GIOVANNI BOCCELLATO (RC): QUELLA ITALIANA E' UNA SOCIETA' OCCIDENTALE E NON SOVIETICA - Il Popolarista - Il blog di politica, cultura e società
Ti trovi qui
Home > Politica Italia > GIOVANNI BOCCELLATO (RC): QUELLA ITALIANA E’ UNA SOCIETA’ OCCIDENTALE E NON SOVIETICA

GIOVANNI BOCCELLATO (RC): QUELLA ITALIANA E’ UNA SOCIETA’ OCCIDENTALE E NON SOVIETICA

Da qualche tempo nel nostro paese sono sotto attacco tutta una serie di privilegi,in particolare quelli dei nostri politici. Vedi tutta la questione dei vitalizi dei parlamentari. Infatti oggi sembra che tutto il nostro paese sia pervaso da un'ondata di ugualitarismo del tipo del vecchio Carlo Marx.

Infatti sembra che l'opera del barbuto filosofo tedesco,padre del materialismo storico con il suo ugualitarismo,in questi ultimi tempi sembra che stia vivendo una sua riedizione,inneggiata a furore di popolo.
Ovviamente,questa riedizione del concetto Marxista dell'ugualitarismo,trova un suo grande alleato nella crisi dell'economia globale,derivante dall'estensione planetaria dei mercati,con il conseguente sconvolgimento dei modi di vita tradizionali; concentrazione della ricchezza in poche mani; instabilità patologica del capitalismo,con scossoni sempre più minacciosi,che producono grande insicurezza per il XXI secolo. Tutto ciò,sembra stia a dimostrare che Marx non è morto.

La storia però ha sempre dimostrato che le crisi economiche sono cicliche. Quindi arriveranno sicuramente periodi migliori per la nostra economia. Però dobbiamo anche trarre delle lezioni dal passato. Quindi tenere ben presente che tutte le società così dette del socialismo reale,dove vigeva un certo ugualitarismo, presente nel passato nell'UNIONE SOVIETICA,ed anche nell'EUROPA dell'EST, tutte queste esperienze sono fallite miseramente!
Tutto ciò, ha sancito definitivamente la morte di queste società statalizzate,senza alcun incentivo,di cui andavano avanti in completa apatia,con una economia sempre più imbalsamata,fino ad arrivare alla loro completa capitolazione.

Nel confronto dei due sistemi EST-OVEST,il sistema occidentale ( di cui noi facciamo parte) ne è uscito vincitore al di la,di ogni ragionevole dubbio. La nostra è una società basata: sul merito,capacità professionale e responsabilità! Queste qualità vanno adeguatamente retribuite,ed incentivate anche con privilegi particolari!
Nelle società occidentali l'incentivo si è rivelato l'elemento che smuove intere economie nel mondo,portando molto benessere a tutti i cittadini!
Quindi incentivi e privilegi, fanno parte del nostro sistema è sono un motore della nostra economia. Inoltre,bene o male tutti i cittadini usufruiscono di questi strumenti,ad esempio un direttore d'azienda oltre tutto il resto,ha il privilegio di usare l'auto aziendale. Un semplice operaio, ha un incentivo, con un superminimo individuale a personam che prende nella sua busta paga!

Quindi, non si comprende perché sono stati messi in discussione da taluni certi privilegi! A meno che,non si dice apertamente che si vuole cambiare il nostro sistema LIBERALE,CON QUELLO DEL SOCIALISMO REALE?
Ma questo non lo credo! Perchè dopo tutto gli Italiani non sono Marxisti!


Articoli simili

Lascia un commento

Su